Sassella Superiore DOCG - Nino Negri - 6 bottiglie

La sottozona Sassella, Valtellina Superiore Docg, è la zona più storica per la produzione di vino della Valle; qui le vigne hanno un'età media di 60 anni. La raccolta delle uve viene rigorosamente fatta a mano sui terrazzamenti di muro in sasso. Dopo una lenta fermentazione, come l'uva nebbiolo impone, si affina per 24 mesi in botti di rovere di Slavonia e francesi. Il Sassella Nino Negri si caratterizza per la struttura ma soprattutto per la sua morbidezza e bevibilità. La vendita è vietata ai minori di 18 anni.

Vendemmia anno 2009
Confezione da 6 bottiglie

Maggiori dettagli

SASSELLA Valtellina Superiore Docg
Provenienza: Lombardia

Le uve: 95% nebbiolo-chiavennasca; 5% altre varietà locali.

Il vigneto: vigne di alcuni dei migliori crus della sottozona Sassella: Minè, Longoni e Chiesa Sassella. Le viti sono allevate a Guyot modificato ad archetto (3500 ceppi/ettaro) su terreni sassosi, magri, poco profondi e tendenti alla siccità, a una altitudine di 400-450 metri. La produzione di uva è stata di 60 q. per ettaro.

La vinificazione e l’affinamento: i grappoli, raccolti a mano ai primi di ottobre, sono stati vinificati “in rosso” con fermentini a temperatura controllata. La macerazione è durata 6 giorni; in dicembre, dopo una sosta in acciaio, il vino è maturato 25 mesi in botti di rovere francese da 35 e 52 Hl. Il vino: il Sassella 2009 ha colore rubino scuro e vivido; profumo complesso, con suadente fragranza di confettura di lampone e con ricordi di rosa di macchia e amarena matura; sapore pieno, morbido ma ben sostenuto, con buona sapidità e di grande eleganza ed armonia, con piacevole fondo di prugna essiccata e di spezie a lungo persistente.

  • Dati analitici: alcol 13,44%; acidità totale 4,89g/l; pH 3,72; zuccheri 1,00g/l; estratto 27,20 g/l. 
  • Conservazione ottimale: 5/7 anni in bottiglie coricate al fresco e al buio. 
  • Abbinamenti gastronomici: arrosti di carni rosse, agnello, capretto, selvaggina, formaggi stagionati. 
  • Temperatura di servizio: 18°C. 

 

CANTINA NINO NEGRI IL PRESTIGIO DELLA VALTELLINA. La Casa Vinicola Nino Negri, fondata nel 1897, è la maggiore realtà vitivinicola della Valtellina. Qui la vite, coltivata sulle pendici dei monti, ha trovato le condizioni ideali per crescere, grazie a un’ottima esposizione al sole per tutto l’arco della giornata, a un clima ventilato e a un terreno ricco di minerali. Dotata di una moderna organizzazione aziendale e di 38 ettari di vigneti di proprietà posti nelle sottozone più prestigiose, Sassella, Grumello, Inferno, Fracia, la Nino Negri è oggi sinonimo nel mondo dei vini Valtellinesi. Sotto l’esperta guida dell’enologo Casimiro Maule, le uve di chiavennasca, ceppo nobile del nebbiolo meravigliosamente ambientato in Valtellina, producono straordinari vini la cui qualità è stata premiata e riconosciuta ovunque.

  • Peso 10

30 altri articoli della stessa categoria