Collio DOC Sauvignon - C.Formentini - 6 bottiglie

Le vigne sono selezionate sulle colline nel comune di San Floriano del Collio, in Friuli, ad oltre 200 metri di altitudine media. Le uve sono raccolte a mano, vengono portate a temperature sotto gli 0°C così da portare gli acini a parziale congelamento e alla formazione al loro interno di cristalli di ghiaccio. Dal colore oro chiaro lucido; profumo molto intenso, con note dominanti di foglia di fico e di ortica, e con sentori di melone maturo e burro; sapore fine, pieno, molto sapido, morbido ma fresco e vivo, con piacevole fondo di frutta esotica a lungo persistente. La vendita è vietata ai minori di 18 anni.

Vendemmia 2013
Cartone da 6 bottiglie

Maggiori dettagli

CALIGO COLLIO DOC SAUVIGNON 100% sauvignon.
Provenienza: Friuli Venezia Giulia

Le vigne sono selezionate sulle colline nel comune di San Floriano del Collio, ad oltre 200 metri di altitudine media. La densità per ettaro e di circa 4.500 ceppi; la produzione media di uva è di 80-85 quintali/ettaro, pari ad una resa del 65% in vino. Le uve sono raccolte a mano, vengono portate a temperature sotto gli 0°C così da portare gli acini a parziale congelamento e alla formazione al loro interno di cristalli di ghiaccio. L’azione del freddo rompe le cellule della buccia e gli strati immediatamente sottostanti dall’interno, permettendo così una maggiore estrazione delle sostanze aromatiche. Lentamente le uve vengono poi riportate a temperatura di cantina, vengono pigiate, ed inizia la fermentazione alcolica. Dal colore oro chiaro lucido; profumo molto intenso, con note dominanti di foglia di fico e di ortica, e con sentori di melone maturo e burro; sapore fine, pieno, molto sapido, morbido ma fresco e vivo, con piacevole fondo di frutta esotica a lungo persistente.

  • Conservazione ottimale: 2-3 anni in bottiglie coricate al fresco e al buio.
  • Abbinamenti gastronomici: piatti a base di verdure importanti come asparagi e carciofi, frittate, branzino al sale.
  • Temperatura di servizio: 10-12° C.

 

CONTI FORMENTINI Tracciare la storia vitivinicola della Conti Formentini sarebbe una impresa piuttosto ardua, dovremmo risalire ai primi decenni del 1500. Più significativo e importante è invece guardarne l’evoluzione, il percorso che l’ha condotta ad interpretare in un modo nuovo la tipicità, un modo più moderno ed attuale in grado di esprimere il “vero Collio” e tutti i suoi valori; un modo che permettesse di assaporare ed esaltare le caratteristiche uniche dei vitigni, permettendo loro di esprimere la già forte personalità. La sua collaborazione con i 30 viticoltori storici e gli anni di studi e sperimentazioni, hanno permesso alla Cantina di raggiungere una nuova maturità enologica, alla base della quale stanno la scelta di purezza varietale e della rinuncia ai vitigni complementari.

  • Peso 10

30 altri articoli della stessa categoria