Elicoidali di Gragnano 500 gr

Formato corto, leggermente curvilineo, il cui nome è suggerito dalla forma. Nelle regioni settentrionali sono spesso noti come "tortiglioni". Una declinazione fantasiosa, che si presta perfettamente ai sughi a base di verdure, erbe aromatiche o carne e che mette appetito solo a guardarla.

Maggiori dettagli

La ricetta: Elicoidali ai sapori mediterranei

Ingredienti per 4 persone: gr.400 di elicoidali - olio extravergine di oliva abbondante - 2 scalogni - 1 cipolla medio-piccola - gr. 35 di acciughe sott’olio sgocciolate - gr. 50 di capperi in aceto di vino sgocciolati - gr. 50 di olive nere denocciolate - 3 cucchiani di concentrato di pomodoro - 1 bicchiere d’acqua tiepida - peperoncino in polvere q.b. - alcune foglie di basilico fresco - sale grosso q.b. (per la cottura della pasta)

Preparazione: in una padella antiaderente, in abbondante olio extravergine di oliva, dopo averli finemente affettati, fate indorare la cipolla e i due scalogni, poi versatevi le acciughe e rimescolate con un cucchiaio di legno; aggiungete poi i capperi sgocciolati, le olive denocciolate dopo averle tagliate a rondelline; rimescolate il tutto, continuando la cottura a fuoco basso per qualche minuto ° Quindi versatevi il concentrato di pomodoro sciolto in 2/3 di bicchiere di acqua tiepida; fate cuocere per una ventina di minuti rimescolando, in modo che il sugo raggiunga la giusta densità ed in ultimo aggiungete uno-due pizzichi di peperoncino, secondo il vostro gusto. Trascorso qualche minuto, togliete dal fuoco e lasciate riposare il condimento (non occorre che lo saliate, dato che le acciughe sono già salate e danno sufficiente sapore. Eventualmente verificate, assaggiando) - In abbondante acqua salata lessate la pasta, scolatela al dente, versatela nel sugo e, rimescolando, saltatela nella padella; infine decorate con alcune foglie di basilico fresco. Servite gli elicoidali ben caldi, versando su ogni piatto un filo di olio extra vergine d’oliva.