Mele Delicio PV - cat. 1 - Italia

Prodotto di alta qualità.

Le mele sono un'ottima fonte di vitamina C, pectina, e altre fibre e sono ricche di potassio. La maggior parte delle sostanze nutritive sono contenute nella buccia, mentre le mele crude sono ricche di nutrienti e di fitochimici. Le mele crude con la buccia sono, quindi, fonte di importanti fitochimici (come acido ellagico) e flavonoidi (in particolare quercetina). 100 gr. di mele fresche intere contengono circa 100 - 130 mg. di acido ellagico, clorogenico e caffeico. Una mela piccola (100 gr.) fornisce 52 calorie, o,3 gr. di carboidrati, con 2,4 gr. di fibre e 10,4 gr. di zuccheri. 

Maggiori dettagli

La ricetta: Frittelle di mele

Ingredienti: 2 mele - 150 gr di farina - 200 ml di latte - 2 uova - succo di 1 limone - 1 bustina di vanillina - 20 gr di zucchero - sale q.b.

Preparazione: preparate subito la pastella, in modo che abbia tempo di riposare: unite in una ciotola i tuorli (tenete gli albumi!), il latte, un pizzico di sale, la vanillina e la farina setacciata. Mescolate bene fino ad ottenere un bel composto liscio ed omogeneo. Coprite la ciotola con della pellicola e lasciate riposare per circa mezz’ora. Sbucciate intanto le mele, eliminate il torsolo centrale e tagliate le mele a fette di circa mezzo centimetro. Bagnatele con il succo di limone per non farle annerire. A questo punto montate a neve gli albumi, incorporando pian piano lo zucchero. Unite poi gli albumi al resto del composto, facendo attenzione a non farli smontare. Riprendete le mele, asciugatele e passatele prima nello zucchero (se le fate dolci) e poi nella pastella. Scaldate nel frattempo l’olio e poi friggete le fette di mela rigirandole, in modo che dorino su entrambi i lati. Scolatele bene e fatele asiugare su carta da cucina, per far scolare l’olio in eccesso. Se le servite come dolce cospargetele di zucchero, altrimenti servitele subito in accompagnamento ai piatti di carne.